Login/registrazione
 

Faq

Consulta la sezione delle FAQ (Frequently Asked Questions - Domande frequenti ) per trovare subito ciò che vuoi sapere sui nostri servizi, le modalità di acquisto e molto altro. Sfoglia tutto il contenuto della pagina...

01 - Disponibilità del prodotto all'interno dell'E-SHOP ?
Per tutti i prodotti seganti con un circoletto verde prevediamo per la consegna 3gg lavorativi. E' possibile che si debbano attendere dei tempi più lunghi per contrattempi dovuti al corriere.
Per i prodotti segnati con il circoletto rosso consigliamo di contattarci prima per conoscere esattamente la disponibilità

02 - Che copertura mi da la garanzia?
Con lo scontrino fiscale il prodotto è al riparo da ogni guasto per due anni, comprese le spese di spedizione alla casa produttrice.

 
03 - Cosa devo fare per l'assistenza e l'eventuale riparazione di un prodotto?

Rivolgiti presso la nostra attività oppure
inviaci una mail molto dettagliata riguardante le problematiche che riscontri. Dopo una prima analisi del guasto se riteniamo che la riparazione sia conveniente invieremo il prodotto presso i centri di riparazione autorizzati da dove riceverete il preventivo per effettuare la riparazione. I costi per l'invio di un prodotto non in garanzia (andata e ritorno con spedizione assicurata) e la ricerca del guasto ammontano ad € 60.
Per la maggior parte dei prodotti in garanzia non ci sono spese di spedizione e di ricerca guasto.
 
 
04 - Posso acquistare a rate?

Con l'appoggio di
SANTANDER Consumer Bank possiamo agevolarti ad ottenere un finanziamento per effettuare un pagamento dilazionato nel tempo.
 
I documenti necessari se hai la P.IVA sono:
Visura camerale aggiornata (non anteriore a 30gg);
Lavoratore autonome o società con almeno 12 mesi di attività;
Documenti personali socio/soci con poteri di ordinaria amministrazione (documento di identità e tesserino del codice fiscale);
Bilancio aggiornato;
Ultimo modello unico presentato;
Coordinate bancarie;
Recapito telefonico;
 
I documenti necessari se hai solo il codice fiscale sono:
Età 18-70 anni
Cittadino italiano, europeo o extracomunitario con residenza in Italia (permesso di soggiorno valido).
Documenti personali (documento d'identità e tesserino codice fiscale);
Ultima busta paga e/o ultimo modello unico presentato, cedolino della pensione;
Coordinate bancarie;
Recapito telefonico
 
Per quanto riguarda le quote e gli interessi ti consigliamo di rivolgerti in negozio oppure
contattaci indicandoci esattamente quale prodotto desideri acquistare e che tipo di importo desideri finanziare.
 
 
05 - Come posso pagare i servizi ed i prodotti acquistati via internet?
Tutte le transazioni sono gestite tramite paypal. Utilizzando questo metodo di pagamento si può usufruire normalmente della propria carta di credito oppure del conto paypal se lo si possiede.

Paypal protegge la tua sicurezza:
Permette di pagare senza condividere i dati finanziari
Monitora la transazione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
Crittografa automaticamente le informazioni riservat
 
Acquisto con foto-direct :
Selezionando l'
opzione di ritiro in negozio chiediamo un anticipo del 30% sull'importo totale ed il saldo al momento della consegna.
Se desiderate ricevere il prodotto direttamente a casa l'importo totale sarà aumentato delle spese di trasporto.
 
Ordine di stampa con
oblò life :

Lasciamo la possibilità di effettuare il pagamento delle stampe direttamente in negozio senza l'aggiunta di spese di trasporto.
 
Ordine di un Foto Libro :
Lasciamo la possibilità di effettuare il pagamento dei libri direttamente in negozio senza l'aggiunta di spese di trasporto.
 
06 - A quanto ammontano le spese di spedizione?
Tutti gli articoli acquistati tramite foto-direct posso essere ritirati direttamente a casa pagando € 10 di spese di spedizione.
Le foto ordinate tramite oblo life possono essere ritirate solamente in negozio.
 
07 - Come posso inviare i file per stampare le foto?


 
 
 
Se il file che desideri inviarci è per una gigantografia puoi utilizzare questo
sito.
 
 
08 - Come e quando consegnate le foto?
Tutti i file ed i rullini portati direttamente in negozio saranno pronti dopo un'ora. Gli ordini effettuati attraverso Oblò Life saranno pronti il giorno dopo oppure tre giorni dopo a seconda del servizio che hai scelto.

 
 
09 - Perchè gli occhi rossi nelle foto? Come si può risolvere il problema?

Questo fenomeno accade quando le pupille negli occhi si dilatano a causa del buio. Il flash non fa altro che illuminare il sangue che c'è all'interno della pupilla. Per ovviare a questo problema aumenta, se ti è possibile, la luce nell'ambiente oppure dirigi la luce del flash non direttamente sul soggetto.

 
10 - Perchè capita che un soggetto fotografato risulti scuro?

Questo spiacevole effetto può dipendere dal controluce oppure da un errata regolazione della macchina fotografica.
Se alle spalle del soggetto che hai inquadrato c'è una fonte di luce molto forte (sole, finestra, porta, riflessi sull'acqua, neve ecc... ecc...) per illuminare il soggetto bisogna accendere il flash. Questa tecnica di rischiarimento è chiamata Fill-in. Se però il flash non è sufficentemente potente il risultato potrebbe non essere ottimale.

 
11 - Come si fotografa un fulmine?

Per farlo, bisogna utilizzare un cavalletto ed una macchina fotografica che permetta la regolazione del tempo di scatto. Una buona tecnica per calcolare l'esposizione è puntare la macchina fotografica verso il cielo e chiudere il diaframma. Il tempo che risulterà (più lungo possibile) potrà essere utilizzato per scattare la foto.

 
12 - Come si fotografa la luna?
Se la luna è piena ed è il soggetto principale, solitamente, il tempo di scatto è di 1/125 con diaframma 8 con la sensibilità a 50 ASA.
Se invece desideri fotografare la luna ed il paesaggio sottostante bisognerà effettuare una doppia esposizione. Uno scatto per la luna ed uno per il paesaggio per poi unirli con Photoshop ed ottenere una bellissima fotografia.

 
13 - Come si fotografa un fuoco artificiale?

Bisogna utilizzare una bassa sensibilità del sensore o della pellicola (50-100 ASA). Regolare la distanza di fuoco dell'obiettivo su infinito e a seconda della luminosità dei fuochi impostate il diaframma fra 8 e 22. Il tempo di scatto può variare da 1/2 sec a 5 sec a seconda dell'effetto che desideri ottenere.

 
14 - Come si fotografa un arcobaleno?

L'effetto migliore lo si ha se alle spalle dell'arcobaleno il cielo è ancora bello nero. Per enfatizzare i colori è consigliabile una sottoesposizione di 1/2 diaframma.

 
15 - Come si fotografano soggetti in forte movimento?

Per immortalare un aereo, un ciclista, un automobile o qualsiasi altro soggetto che si sposta a gran velocità è consigliabile utilizzare dei tempi di scatto molto rapidi. Se si utilizza un teleobiettivo per evitare che la fotografia risulti mossa il tempo di scatto dovrà essere almeno uguale alla lunghezza focale dell'obiettivo (es: 300mm tempo di scatto 1/300 sec).
Per ottenere un bellissimo effetto, con molta pratica e magari anche con l'aiuto di un obiettivo stabilizzato, si può usare un tempo di scatto più lungo per rendere mosso lo sfondo e mettere in risalto il soggetto (tecnica chiamata panning).

 
16 - Come si fotografano soggetti sulla neve in una speldida giornata di sole?

In una situazione come questa non bisogna fidarsi troppo dell'esposimetro perchè la luce riflessa dalla neve è molto forte. Per riuscira ad avere dei soggetti correttamente esposti o non troppo scuri si dovrà sovraesporre di almeno un diaframma e se necessario accendere il flash.

 
17 - Quali sono i formati di file più utilizzati in fotografia?

JPEG = E' lo standard di compressione delle immagini fotografiche più utilizzato. Prprio perchè effettua una compressione del file non si può certo dire che sia il miglior formato utilizzabile.
TIFF = Le specifiche del formato TIFF permettono una notevole flessibilità e non essendoci compressione il file può essere utilizzato più volte senza perdità di qualità rispetto all'originale. Infatti, all'interno di un TIFF si possono salvari livelli e profili colori generati da photoshop.

 
18 - Quando utilizzare lo zoom ottico o quello digitale?

Consiglio di utilizzare lo zoom digitale solamente in casi di estrema necessità, dato che il risultato non è mai ottimale. La macchina fotografica, per ingrandire l'immagine, effettua una interpolazione. Questa operazione di ingrandimento è preferibile eseguirla con programmi appositi perchè la maggior parte delle volte dalla macchina fotografica si ottengono foto sgranate e poco nitide. Per questo motivo è meglio utilizzare solamente lo zoom ottico.

 
19 - Quali sono le varie categoria di obiettivi? Quali le migliori?

Possiamo suddividere gli obiettivi in sei categorie principali:
 

  1. Grandangolari, da 10 a 28mm.

  2. Normali, da 35 a 50 mm.

  3. Mediotele, da 85 a 150mm.

  4. Teleobiettivi, da 180 a 1000mm.

  5. Zoom, la lunghezza focale può variare a seconda dell'obiettivo.

  6. Macro, raggiungono un rapporto di ingrandimento 1:2 - 1:1.

I più utilizzati sono gli zoom perchè permettono di eseguire molti tipi di inquadrature. Questo però, va a scapito della qualità. Infatti, gli obiettivi migliori sono quelli a focale fissa.

 
20 - Cos'è la profondità di campo?

La distanza fra il punto a fuoco più vicino alla fotocamera e quello più lontano viene chiamata profondità di campo. Utilizzando il diaframma potete far variare la quantità di luce che attraversa l'obiettivo ed anche aumentare o ridurre la profondità di campo. A seconda dell'obiettivo e dell'apertura di diaframma che state utilizzando, ci sarà una variazione dello spazio messo a fuoco.

 
21 - Come capire la qualità di un sensore digitale?

 
Il primo valore da guardare è la profondità espressa in BIT. Più bit ha un sensore, più ampia sarà la gamma di sfumature che riuscirà a riprodurre. Con soli 8 bit il nostro sensore riprodurrà solamente 256  sfumature, dal nero profondo al bianco latte. Con un sensore a 14 bit ci saranno invece 16384 sfumature. Cosa da tener ben presente è che il sensore non è lineare nei confronti della luice, perciò la distribuzione dei toni all' interno delle diverse aree non sarà uniforme. La curva che rappresenta la distribuzione dei toni è chiamata istogramma. Lo schema che la rappresenta è suddiviso in 5 aree perchè la gamma dinamica che è in grado di riprodurre è di cinque diaframmi


Il secondo valore sono i megapixel e averne di più non significa necessariamente una maggior qualità. Dipende da cosa si deve fare con la fotografia. Un gran numero di pixel serve solo per stampare fotografie di grandi dimensioni. Inoltre tutto dipende anche dalla distanza da cui si guarda la foto.

Questo schema può essere utili per capire come interpolare una foto nella maniera corretta.


22 - Cosa vuol dire interpolare?

Ingrandire o aggiungere all'immagine i punti che in origine non c'erano. Durante questo processo c'è una perdita di dettaglio che può essere contenuta sei non si vuole ingrandire troppo il file.

 
23 - Come si presenta il rumore?

Nelle immagini digitali si evidenzia come una certa granulosità o puntinatura mono o policromatica, evidenti soprattutto nelle aree uniformi come il cielo e le aree scure con poco dettaglio . Il rumore di un sensore aumenta in funzione della temperatura e della sensibilità ISO.
Il livello di rumore è influenzato dai seguenti fattori:
Dimensione del sensore. Un sensore grande è generalmente meno rumoroso di uno piccolo.
Dimensione dei singoli pixel. A parità di dimensione del sensore, più megapixel significa più dettaglio ma anche più rumore.
Sensibilità ISO impiegata. Poca luce = alto valore ISO = maggiore amplificazione del segnale = più rumore.
Forte compressione JPEG.
Tempi di posa. Tempi lunghi (più di un secondo) producono rumore cromatico.
 
 
24 - Come si capisce se il sensore è sporco?

  1. Appoggiare l'obiettivo della fotocamera, in posizione 70mm o superiore, allo schermo del pc con sfondo bianco.

  2. Disinserire l'autofocus e posizionare la messa a fuoco all'infinito.

  3. Modalità di esposizione in A (priorità di diaframmi) impostando la massima chiusura (22-32).

  4. Impostate la sensibilità ISO 100 o inferiore, con risoluzione massima.

  5. Una volta fatto lo scatto, aprire l'immagine con Photoshop o equivalenti e correggere il tono, il colore ed il contrasto automaticamente.

  6. Non prendete paura!


25 - Come si pulisce il sensore?

Se si presentano solamente dei piccoli puntini generati dalla polvere, potete rimuoverli con l'apposita
bomboletta spray utilizzando solamente l'aria. Se invece il vostro sensore è molto sporco rivolgetevi ad un centro specializzato.

 
26 - Perchè i colori delle foto stampate non sono gli stessi visibili a monitor?
Una delle cause di questo problema può essere il monitor non correttamente tarato, oppure i profili colore tra file e stampante non sono utilizzati in maniera corretta.
In internet ci sono dei software in grado di eseguire una taratura approssimativa dei colori mentre, per quanto riguarda la gestione dei profili (argomento piuttosto complesso) è  possibile reperire delle informazioni in questo
sito.
Se dopo aver provato a tarare il monitor con il software trovato, e dopo aver letto le indicazioni riportate dal sito suggerito, hai ancora dei problemi, noi siamo disoponibili a tarare il tuo monitor con lo spettrofotometro
Eye-One Pro in modo corretto. Inoltre possiamo insegnarti con una breve lezione come utilizzare i profili colore. Tutto questo a domicilio. Richiedici più informazioni.
 
27 - Come funziona il programma per l'invio delle foto Oblòlife?
Consigli per l'utilizzo... clicca

 

28 - Come funziona il programma my composer?

Consigli per l'utilizzo... clicca

Foto Michelino
  
 
 
I-CODE = 24104630